Autolettura Energia Elettrica e Gas Naturale

È sempre necessario effettuare l'autolettura? 

A partire dal 1 Aprile 2017, per le fornituredi Energia Elettrica con contatore elettronico regolarmente teleletto non è più necessario comunicare l’autolettura: il Distributore locale territorialmente competente trasmette giornalmente alla Società di Vendita i dati di prelievo utili alla relativa bollettazione (Delibera 738/16 ARERA).

Per quel che concerne le utenze GAS, ad oggi il piano di sostituzione dei contatori meccanici con i nuovi contatori elettronici e programmabili per la telelettura è ancora in corso, pertanto è importante comunicare l' autolettura per avere una bollettazione emessa sulla base di consumi effettivi e non stimati.

Come e quando effettuare l'autolettura?

Per quel che concerne le utenze Gas la Società di vendita mette a disposizione un intervallo temporale - evidenziato nella prima pagina di ogni bolletta - compreso tra gli ultimi 7 giorni di ogni mese, affinchè l'utente possa procedere a comunicare l'autolettura.

L'autolettura può essere comunicata tramite:

  • sito web, usando l’apposita sezione presente nell’Area Clienti;

  • App Commerciale Gas & Luce disponibile su App Store e Play Store;

  • operatore al Numero Verde 800 106 538;

  • automatismo, contattando il Numero Verde 800 106 538 (il servizio è attivo h24 nell'intervallo temporale dedicato alla comunicazione dell'autolettura e indicato nello specifico box nella prima pagina della bolletta);

  • email, scrivendo all’indirizzo clienti@commercialegas.it;

  • fax al numero 0332 1880323.

Commerciale Gas & Luce mette a disposizione un servizio gratuito di notifica con SMS che consente di conoscere quando è possibile comunicare l'autolettura.

Quali sono i dati da comunicare per effettuare l'autolettura?

Se il contatore è di vecchia generazione, la cifra da comunicare si trova a sinistra della virgola, di solito con cifre bianche su sfondo nero.

Se il contatore è di nuova generazione, per prima cosa va attivato il display, che di solito resta spento, premendo il pulsante di consultazione; è necessario procedere nella consultazione sino alla visualizzazione dei dati di prelievo, il dato da comunicare è il numero intero a sinistra della virgola, omettendo invece le cifre dopo la virgola.

 

Rilevazione Fatturazione Consumi Gas

Come viene misurato il Gas?

La misura dei consumi non avviene direttamente in Smc ma viene conteggiata regolarmente in metri cubici MC.

Che differenza c'è tra MC e Smc?

I consumi di Gas rilevati in MC non tengono conto di diversi fattori - temperatura, altitudine, condizioni climatiche - capaci di incidere sulla effettiva quantità di gas consumato. Per ovviare a inique disparità si è cercato di trovare una tipologia di calcolo che consentisse di effettuare misure standard, ossia valide per qualsiasi condizione di temperatura e pressione.
Si è deciso, perciò, di calcolare il gas a una temperatura media di 15°C e ad una pressione di 1013,25 millibar, adottando una misura standard. Non si parla semplicemente di metro cubo (MC), quindi, ma di standard metro cubo (Smc).

Cos'è il Coefficiente C?

Il coefficiente correttivo C dei consumi può essere pensato come una sorta di tasso di conversione, che consente di ricalcolare il consumo misurato in metri cubi dal contatore. La conversione effettuata applicando il coefficiente di conversione C garantisce al cliente di ricevere una bolletta relativa ai volumi di gas realmente consumati, senza il rischio di aumenti dovuti a variabili esterne. Il fattore di conversione C si differenzia per zone climatiche, definite in base alle temperature medie annue e, in particolare, a quanti giorni all'anno la temperatura esterna sia inferiore al valore fissato per convenzione di 20°C. 

Come si deve calcolare il coefficiente C del gas?

Il coefficiente di conversione C del gas può essere calcolato sulla base di alcuni elementi precisi e di alcune formule matematiche. Le 3 informazioni necessarie per procedere con questo calcolo sono le seguenti:

  • altitudine del Comune in cui si trova l’abitazione;

  • gradi giorno del Comune in cui è situato il contatore. Informazione reperibile sul sito dell’ENEA, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile;

  • numero di giorni di esercizio dell’impianto di riscaldamento, che dipende dalla zona climatica dell’immobile di riferimento.

Una volta che si dispone di queste tre informazioni, esiste una successione di formule matematiche che permette di stabilire il valore del coefficiente di trasformazione specifico a un’area geografica di riferimento.

pb = 1,01325 * (1-0,0000225577 * H) 5,2559
Kp = (pb + 0,020)/1,01325
gg = GG/ng
Kt = 288,15 / (295,15 – gg)
C= Kp * Kt

I risultati ottenuti da ciascuna formula devono essere arrotondati alla sesta cifra decimale, seguendo il criterio commerciale.

 

Rilevazione Fatturazione Consumi Energia Elettrica

Come viene misurato il consumo di Energia Elettrica?

I consumi effettivi sono i kilowattora (kWh) risultanti fra due letture rilevate o autoletture; corrispondono alla differenza tra i numeri indicati dal display del contatore al momento dell’ultima lettura rilevata (o autolettura) ed i numeri indicati dal display del contatore al momento della precedente lettura rilevata (o autolettura).

Qual è l'unità di misura dell'Energia Elettrica?

L'unità di misura dell'Energia Elettrica è il Kilowattora (kWh): rappresenta l’energia assorbita in 1 ora da un apparecchio avente la potenza di 1 kW.

Che differenza c'è tra chilowattora (kWh) e chilowatt (kW)?

Il kWh (chilowattora): è l’unità di misura dell’Energia Elettrica: nella bolletta i consumi di Energia Elettrica sono bollettati in euro/kWh.


Il kW (chilowatt): è l’unità di misura della potenza: nella bolletta la potenza impegnata e la potenza disponibile sono espresse in kW.

 

Sostituzione Contatore Gas/Energia Elettrica

In cosa consiste il piano di sostituzione contatori Gas/Energia Elettrica?

Per quanto riguarda il Gas la Delibera n. 631/2013/R/gas del 27 dicembre 2013 di ARERA (Autorità per l'Energia Elettrica, il gas e il sistema idrico) ha previsto l’installazione di contatori teleletti in sostituzione del contatore meccanico di vecchia generazione, al fine di ammodernare la rete ed accrescere la consapevolezza da parte degli utenti finali, che potranno accedere ai propri consumi sia consultando il display del contatore sia attraverso il portale del proprio distributore una volta attivata la teletrasmissione delle letture.

Per quanto concerne l'Energia Elettrica con la delibera 222/2017/R/eel l'Autorità per l'Energia Elettrica il gas e il sistema idrico ha determinato l'avvio della sostituzione del contatore elettronico di prima generazione (1G) con Open Meter, contatore elettronico di seconda generazione (2G) in linea con l’evoluzione tecnologica nel settore della misurazione dei consumi.

Chi si occupa della sostituzione del contatore del Gas/Energia Elettrica?

La sostituzione del contatore Gas e energia elettrica deve essere effettuata da un tecnico specializzato della competente Società di Distribuzione, proprietaria dell’apparecchio. Il personale incaricato dovrà essere munito di un tesserino di riconoscimento che riporta il nome della società per la quale opera.

Quali sono le tempistiche e le modalità per la sostituzione del contatore Gas/Energia Elettrica?

Nel caso della sostituzione del contatore energia elettrica verrà data comunicazione tramite avviso affisso nei 5 giorni precedenti all'intervento di sostituzione del contatore, con indicazione della data e della fascia oraria prevista per la sostituzione.
Per effettuare l'intervento sarà necessaria una brevissima interruzione dell'Energia Elettrica; il cliente non è tenuto a presenziare alle operazioni di sostituzione, eccetto i casi in cui la presenza sua o di un suo incaricato risulti indispensabile per l’accesso al contatore.

Per quanto concerne la sostituzione del contatore Gas la Società incaricata della Distribuzione ha l'obbligo di inviare una comunicazione scritta , con almeno 10 giorni di preavviso, nella quale vengono indicate data e fascia oraria nelle quali il tecnico incaricato dell’azienda effettuerà l'intervento.
L’intervento dura al massino due ore e comporta la sospensione dell’erogazione del gas per il tempo necessario ad operare in sicurezza. L’intestatario del contratto, o un suo delegato, deve necessariamente essere presente per firmare il verbale di sostituzione e, se necessario, consentire l'accesso al locale contatore.

In occasione della sostituzione verrà fornito un manuale d’istruzione del contatore che contiene informazioni sui dati visualizzabili sul display.

La sostituzione del contatore Gas/Energia Elettrica ha un costo?

L'intervento di sostituzione del contatore è completamente gratuito.

Che fine fanno i dati di misura registrati dal contatore Gas/Energia Elettrica rimosso?

La lettura del vecchio contatore, rilevata in occasione dell’intervento di sostituzione, sarà automaticamente recepita nella bolletta relativa al periodo di riferimento.

 

Richieste di segnalazioni contatore

A chi devo rivolgermi nel caso abbia necessità di spostare il contatore Energia Elettrica/Gas?

La richiesta va inoltrata alla Società di Vendita, attraverso uno dei canali di contatto messi a disposizione:

  • Numero Verde 800 106 538 da lunedì a venerdì dalle 8:30 alle 19:00, sabato (non festivo) dalle 8:30 alle 12:30;

  • Email a clienti@commercialegas.it

Come posso chiedere la verifica del contatore Gas/Energia Elettrica?

La richiesta va inoltrata alla Società di Vendita, attraverso uno dei canali di contatto messi a disposizione:

  • Numero Verde 800 106 538 da lunedì a venerdì dalle 8:30 alle 19:00, sabato (non festivo) dalle 8:30 alle 12:30;

  • Email a clienti@commercialegas.it

A chi devo segnalare che il display del contatore Energia Elettrica/Gas non è leggibile?

La richiesta va inoltrata alla Società di Vendita, attraverso uno dei canali di contatto messi a disposizione:

  • Numero Verde 800 106 538 da lunedì a venerdì dalle 8:30 alle 19:00, sabato (non festivo) dalle 8:30 alle 12:30;

  • Email a clienti@commercialegas.it

A chi posso segnalare un guasto al contatore Energia Elettrica o al contatore Gas?

La segnalazione deve essere fatta al Distributore Locale territorialmente competente.
Il recapito telefonico del Servizio Guasti è in evidenza nella prima pagina della bolletta energia elettrica e della bolletta Gas.